Luca 1, 26-38: "Una spiritualità nuova...". (Commento di don Franco Mastrolonardo)



Testo del Vangelo
Nel sesto mese, l'angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret, a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, di nome Giuseppe. La vergine si chiamava Maria. Entrando da lei, disse: «Rallégrati, piena di grazia: il Signore è con te».
A queste parole ella fu molto turbata e si domandava che senso avesse un saluto come questo. L'angelo le disse: «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Ed ecco, concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. Sarà grande e verrà chiamato Figlio dell'Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine».
Allora Maria disse all'angelo: «Come avverrà questo, poiché non conosco uomo?». Le rispose l'angelo: «Lo Spirito Santo scenderà su di te e la potenza dell'Altissimo ti coprirà con la sua ombra. Perciò colui che nascerà sarà santo e sarà chiamato Figlio di Dio. Ed ecco, Elisabetta, tua parente, nella sua vecchiaia ha concepito anch'essa un figlio e questo è il sesto mese per lei, che era detta sterile: nulla è impossibile a Dio».
Allora Maria disse: «Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola». E l'angelo si allontanò da lei.

Meditazione
Non so se sia leggenda oppure no, ma qualcuno racconta che Papa Francesco quando deve scegliere i Vescovi si fa dare la lista di tre preferenze indicate dalla commissione e posto il foglio sulla scrivania lo rovescia partendo dall’ultimo che diventa così il primo.
Magari sono solo fake news, ma questo aneddoto mi serve per agganciarmi alle logiche di Dio. Ieri abbiamo incontrato due persone “titolate” come Zaccaria ed Elisabetta; oggi due personaggi alquanto sconosciuti: Giuseppe e Maria. Eppure Dio sceglie i secondi come destinatari del Messia. Anche Dio rovescia gli schemi degli uomini.
Ma andiamo con ordine.
Gerusalemme è ovviamente la città predestinata ad accogliere la venuta del Salvatore. Gerusalemme, la città di Davide, la città del Tempio cioè del luogo d’incontro tra Dio e il suo popolo. Il Tempio dice l’ufficialità della religione, l’istituzione teologica, la dottrina, la mediazione necessaria. Il Messia certamente dovrà nascere qui, preferibilmente in casa di sacerdoti. Invece questo non accade. Dai sacerdoti Zaccaria ed Elisabetta non nasce il Messia, bensì l’ultimo dei profeti: Giovanni il Battista.
Invece l’annuncio atteso da Israele arriva in pieno nascondimento a Nazareth, villaggio fin a quel momento sconosciuto, mai nominato in tutto l’Antico Testamento. E lo riceve non un sacerdote come Zaccaria e neppure un uomo, ma una donna, una ragazzina. E neppure per opera di un uomo. Potremo dire senza alcuna mediazione. Ma tutto questo non ci rivela forse un nuovo progetto da parte di Dio? Non è forse una nuova spiritualità quella che Dio vuole inaugurare? Non Gerusalemme, la capitale, ma Nazareth la periferia. Non il tempio, ma una casa. Non un sacerdote, ma un laico. Non un uomo, ma una donna. Zaccaria riceve Giovanni, l’ultimo dei profeti. Maria riceverà Gesù la primizia del nuovo Regno. Giovanni il Battista come ogni religione prepara la via del Signore, ma Gesù è la vera Via, l’incarnazione di Dio. Il Cristianesimo diciamolo non è una religione, ma una Persona viva che rivoluziona il nostro modo di pensare, di pregare, di incontrare Dio. Allora oggi, invece di andare al Tempio facciamo un tuffo nella bottega del falegname per capire che la nostra spiritualità è dentro la vita di tutti i giorni.

Recita
Gennj Fabbrucci

Musica di sottofondo
Arrangiamento musicale di Gabriele Fabbri

Meditazione
Don Franco MAstrolonardo

Luca 1,1-4; 4,14-21: "Ascoltare...". (Omelia di don Franco Mastrolonardo) Luca 1,5-25: "Zaccaria ed Elisabetta". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 1, 26-38: "Una spiritualità nuova...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 1, 39-45 con il commento di don Franco Mastrolonardo e i ragazzi del Punto Giovane Luca 1, 57-66.80: "Si chiamerà Giovanni...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 1, 57-66 con il commento di don Oreste Benzi Luca 1, 26-38 con il commento di don Franco Mastrolonardo Luca 1, 26-38 con il commento di Paolo Curtaz Luca 1, 26-38 con il commento di don Oreste Benzi Luca 2, 1-14: "Mirabile scambio...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 2, 22-40: "Sacralità". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 2, 22-40: "Lascia, Signore...".(Omelia di don Franco Mastrolonardo) Luca 2, 22-40 con il commento di Papa Francesco (Festa della Sacra Famiglia) Luca 2, 41-51: "Cercatori di Dio". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 3, 15-16.21-22: "Ritorno a Casa...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 4, 16-30: "Gesù, chi sei?" (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 4, 24-30: "Gesù a Nazaret...".(Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 4, 38-44: "Gesù va dove la vita lo porta". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 5, 1-11: "Sulla tua Parola..." (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 5, 27-32: "Proprio io?" (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 5, 33-39: "Vino nuovo...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 5, 17-26 con il commento di don Oreste Benzi Luca 6,1-5: "La legge del sabato...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 6, 6-11:"Al centro...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 6, 12-19: "Gesù sceglie...". (Commento di Papa Francesco) Luca 6, 20-26 con il commento di padre Silvano Fausti Luca 6, 36-38: "L'uomo non è il suo errore...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 6, 43-49: "Parole, parole, parole...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 6, 39-42 con il commento di don Franco Mastrolonardo Luca 6, 39-45: "Cecità...". (Commento di padre Silvano Fausti) Luca 7, 1-10: "Guarigione...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 7, 11-17 con il commento di don Franco Mastrolonardo Luca 7, 31-35 con il commento di don Franco Mastrolonardo Luca 8, 4-15 con il commento di don Franco Mastrolonardo Luca 8,16-18: "La luce...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 8, 19-21:"Ascoltare la Parola di Dio e metterla in pratica...". (Commento di Papa Francesco) Luca 9, 1-6: "Ma partiamo, partiamo...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 9, 7-9: "Lo sguardo di Erode..." (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 9, 11-17: "Donarsi...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 9, 18-22: "E voi...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 9, 22-25: "Un altro mondo ci attende...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 9, 28b-36: "Un anticipo di Paradiso...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 9,46-50: "Chi è il piccolo del Vangelo?". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 9, 46-50: "Gesù prese un bambino...." (commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 9, 57-62: "Ti seguirò..." (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 10, 1-12.17-20: "Disarmati...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 10, 13-16: "Ahimè per te!". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 10, 21-24 con il commento di don Oreste Benzi Luca 10, 25-37: "Il mio prossimo...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 10, 38-42: "Marta e Maria...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 11, 1-4: "La preghiera di Gesù...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 11, 1-13:" Chiedere sempre...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 11, 14-23: Satana, l'accusatore. (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 11, 15-26: "Il divisore...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 11,27-28: "Il più bello tra i figli dell'uomo...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 11, 29-32: "...il vero segno è quello che accade" (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 11, 37-41: "Perfezione: idolatria bella e dannata". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 11, 37-41: "L'ordine perfetto...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 11, 42-46: "Il peccato dell'uomo religioso...". (Commento di Enzo Bianchi) Luca 11, 47-54 con il commento di Papa Francesco Luca 12, 1-7: "Una sana paura...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 12, 8-12: "La bestemmia contro lo Spirito Santo". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 12, 13-21:"Gioia". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 12, 32-48: "Dov'è il tuo tesoro?" (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 12, 35-38: "Siate pronti...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 12, 39-48: "Memento mori...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 12, 49-53: "Mistero pasquale..." (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 12, 54-59: "...solo Dio basta!" (Commento dei ragazzi del Punto Giovane) Luca 13, 18-21 con il commento di Papa Francesco Luca 13, 22-30: "...lo conosciamo se l'amiamo". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 14, 1.7-11 con il commento di p. Alberto Maggi OSM Luca 14,1.7-14: "Invitati a nozze...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 14, 12-14 con il commento di don Franco Mastrolonardo Luca 14, 15-24: "Ingratitudine...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 15, 3-7:"La gioia di Dio...".(Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 15,1-32: "C'era un uomo...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 15, 1-3.11-3: "Per chi fai il tifo?...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 15,1-3.11-32 con il commento di padre Silvano Fausti Luca 16, 1-8 con il commento di don Franco Mastrolonardo Luca 16, 1-13: "Meglio il servo o il Padrone?". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 16, 19-31 con il commento di Papa Francesco Luca 17, 1-6: "Scandalo e perdono...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 17, 20-25: "Dentro l'eternità...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 17, 26-37: "Sorella morte corporale...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 18, 1-8: "...e tu ti stanchi mai di pregare?" (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 18, 35-43: "Vedere in modo nuovo...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 19, 1-10 con il commento di Papa Francesco Luca 19, 11-28: "I talenti...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 20, 27-40: "Dio è dei vivi...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 21, 5-1: "La paura della morte...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 21, 12-19: "La perseveranza...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 21,25-28.34-36 con il commento di Paolo Curtaz Luca 21,25-28.34-36: "Avvento, attesa e preghiera". (Commento di don Oreste Benzi) Luca 24, 13-35: "Lo riconobbero...". (Commento di don Franco Mastrolonardo) Luca 24,13-35. Omelia di Papa Francesco

Scarica la nostra App su